Nutrizione Pelle
Dr. Lorenzo Bergami

29 agosto 2017

La detergiamo quotidianamente per eliminare non solo il make-up ma anche i residui di polvere, smog e inquinamento. Le offriamo protezione e idratazione con le più innovative formule della cosmesi. La mettiamo al riparo dai danni dei raggi UV e delle aggressioni climatiche ed ambientali per aiutarla a combattere l’invecchiamento precoce…Nel puzzle della beauty routine però troppo spesso ci dimentichiamo di un tassello. La dieta. Così come uno stile alimentare sano ed equilibrato è benefico per la salute, altrettanto lo è per la bellezza dell’epidermide. Fare il pieno di vitamine, sali minerali, antiossidanti mangiando frutta e verdura (meglio se biologici e a km 0) le regala luminosità, morbidezza, sericità e giovinezza.

Cosa non dovrebbe mai mancare sulla tavola? Ecco i 9 best sellers.


Limoni
Il top è iniziare la giornata con un bicchiere d’acqua calda e limone (volendo per ottimizzarne gli effetti si possono aggiungere un po’ di curcuma e un pizzico di pepe nero che migliora la biodisponibilità della curcumina fino al 2000%). È l’ideale per disintossicare il corpo poiché aiuta sia il sistema digestivo che l’eliminazione delle scorie e delle tossine dal fegato. Il limone può essere anche consumato durante il giorno aggiungendolo alle bevande e all’acqua o spremendolo su insalate e frutta.

Patate Dolci
Grazie al loro elevato contenuto di beta carotene contribuiscono a combattere l’opacità e l’aspetto spento dell’incarnato. Grazie all’associazione di vitamina A e C infatti, contrastano le aggressioni dei radicali liberi e risvegliano la luminosità della pelle. Inoltre sono ricche di biotina che favorisce la crescita delle unghie e dei capelli. Mandorle – Oltre a essere uno spuntino sano, sono anche un prezioso alleato della bellezza perché sono una fonte preziosa di vitamina E. Questa sostanza è innanzitutto antiossidante e quindi ottima per contrastare i segni d’invecchiamento precoce, ma vanta anche proprietà nutrienti, emollienti e protettive nei confronti dei raggi ultravioletti.

Semi di Chia
Sono una new entry abbastanza recente ma ha già numerosi addicted per le loro indiscusse proprietà. Sono ricchi di antiossidanti ma anche di minerali, fibre e vantano un perfetto equilibrio di acidi grassi essenziali, ovvero una combinazione perfetta per regalare “glow” all’epidermide.

Ananas
Quando l’epidermide ha bisogno di un plus di bellezza, ovvero luminosità, morbidezza, sericità questo è davvero il frutto toccasana. Sul benessere e sull’aspetto della cute agisce per via “indiretta”, ovvero all’esterno si riflette quello che avviene all’interno dell’organismo. L’ananas infatti migliora la digestione, riduce le infiammazioni, facilita l’eliminazione delle scorie e delle tossine dal corpo e, non ultimo, stimola la produzione di collagene, Tutti processi legati all’éclat (splendore) e dalla perfezione delle pelle.

Barbabietole
Innanzitutto sono ricche di antiossidanti, che come abbiamo visto sono il top per contrastare l’invecchiamento. Inoltre hanno un contenuto importante di minerali e vitamine (folato, vitamina A, potassio e magnesio) capaci di stimolare la riproduzione e la riparazione cellulare fondamentali per contribuire a mantenere la pelle tonica e compatta e per prevenire l’insorgere di rughe e segni del tempo. Un modo “alternativo” di inserirle nella dieta è aggiungerne il succo a un centrifugato o meglio estratto di mela e zenzero, che regalerà al mattino anche un boost di energia e vitalità.

Fichi
In pochi sanno che i semi piccolissimi racchiusi nella polpa di questo frutto sono ricchi di sostanze nutritive che contribuiscono a pulire il tratto digestivo rimuovendo muco e tossine, la cui prenze può impedire che i nutrienti importanti vengano assorbiti e di conseguenza arrivino alla pelle. Attenzione però i fichi sono molto calorici per via del loro alto contenuto zuccherino e dall’elevato indice glicemico, meglio limitarne l’assunzione.

Spinaci
Ovvio immaginare subito... Braccio di ferro. Ma non solo. Queste verdure a foglia verde vantano un elevato contenuto di vitamina A, fondamentale per il benessere della pelle perché è responsabile della funzionalità del tessuto epiteliale ed è anche in grado di rinnovarlo. Racchiudono anche un’alta percentuale di vitamina C, importante per la produzione e il mantenimento del collagene. Consumatela senza limiti inserendola ai pasti, mixandola con le insalate oppure aggiungendola a succhi estratti, centrifugati e smoothie.

Datteri
In molti li conoscono solo come una...bomba calorica, invece questi frutti vantano molteplici virtù. La loro polpa è ricca di magnesio, di vitamine del gruppo B, di aminoacidi essenziali (ad eccezione della tirosina) e di altri minerali, in particolare di rame che aiuta il corpo ad assorbire il ferro e contribuisce ad supportare la formazione del collagene e dei globuli rossi.

Trovi questo articolo interessati? Si prega di condividere sul Facebook:


O per prenotare la tua visita click contatto.

Grazie!
Dr. Lorenzo Bergami