Cibo da Record
La Repubblica D Lui - 19 marzo 2016

Dr. Lorenzo Bergami

Se l'allenamento è uno stress per il corpo, alimentazione e riposo sono gli alleati più preziosi per tenersi in forma. "Contribuisocno alla capacità di recupero che a sua volta inflienza la qualità dell'allenamento successivo", spiega il professore Lorenzo Bergami, docente di Nutrizione sportiva all'università San Raffaele di Roma.

Attenzione, però, perchè non esiste l'alimento che migliora la performance per tutti: "la scelta è in funzione del tipo di sport. Comunque, meglio consumare un pasto o uno spuntino due o tre ore prima dell'allenamento"

Il menu prevede carboidrati a basso indce glicemico, come la frutta (mela, pera o un estratto di frutta e verdura mista, come carota, sedano, mela o rapa rossa, quest'ultima molto funzionale per l'ossigenazione muscolare),oppure pane integrale di segali, kamut, orzo o avena, proteine, come affettati magri, tofu o una crema di legumi tipo hummus o, in alternativa, un formaggio stagionato, meglio se abbinato a un frutto ricco di potassio che ne compensi l'elevato contenuto di sodio.

Importante, per chi va in palestra la sera, è il post allenamento. "Lo yogurt bianco con frutta fresca migliora il recupero muscolare e regolarizza il riposo. In alternativa, un integratore proteico sciolto in acqua e qualche albicocca secca".

Dr. Lorenzo Bergami
La Reppublica D Lui- 19 marzo 2016 - pag. 244